Cura delle piante

Outdoor/Orto/Frutteto


Melanzana

Solanum melongena

SetWidth130-melanzana
LUCE

La melanzana richiede climi temperati caldi e un’esposizione soleggiata.

TERRENO

Predilige terreni freschi ma ben drenati, con valori di pH debolmente acidi (il pH ottimale è compreso tra 5,5 e 7).

CURE COLTURALI - IRRIGAZIONE

La temperatura ottimale per la germinazione è di 25-30°C, mentre durante le fasi di fioritura e di maturazione dei frutti risultano ottimali temperature notturne di 15-18°C e diurne di 22-26°C. Temperature al di sotto dei 12°C rallentano la crescita della pianta.Grazie al suo apparato radicale che si spinge in profondità nel terreno, questa pianta riesce ad adattarsi, meglio di altre Solanacee, a condizioni temporanee di carenza idrica. Tuttavia una corretta irrigazione è fondamentale per garantire uno sviluppo regolare della pianta e aumentare le sue rese: l’apporto idrico deve aumentare gradualmente con la crescita della pianta, fino a diventare massimo durante la fase di ingrossamento dei frutti.SEMINA: febbraioMESSA A DIMORA: maggioRACCOLTA: da aprile a novembre

CURIOSITA'

Pianta erbacea annuale di origine asiatica (India, Indonesia, Cina). Compare e comincia a diffondersi sulle tavole europee solo a partire dalla fine del XV secolo, quando si scoprono le eccellenti proprietà nutritive del suo frutto, fino ad allora ritenuto velenoso. Quest’ultimo infatti, oltre ad essere ricco di fibre e sali minerali come sodio, potassio, calcio e fosforo, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, ha proprietà ipotensive e diuretiche. Ad oggi esistono numerose varietà di melanzana coltivate, che si differenziano principalmente per la forma del frutto (allungato, cilindrico, ovale), la sua taglia, la precocità e per il colore dell’epidermide (viola scuro, viola chiaro, bianco).

PRODOTTI NUTRIZIONE
RICERCA PUNTI VENDITA »
pnk blu x212701 90
NPK Blu

È un concime granulare ideale per nutrire in modo ottimale...

Leggi tutto »

X211501 OrtoGranulare 5kgNEW
Orto

Concime granulare ideale per tutte le colture orticole

Leggi tutto »

PROTEZIONE
RICERCA PUNTI VENDITA »
SetWidth80-afidi

Afidi

Insetti ad apparato boccale pungente-succhiatore, di cui si servono per perforare la superficie di foglie, piccoli rami e germogli e per estrarre la linfa dalle piante. La sottrazione della linfa indebolisce la pianta e sulla melata prodotta si sviluppano fumaggini.

Prodotti correlati

Scopri la soluzione »

SetWidth80-alerodidi

Aleurodidi (Mosca bianca)

Insetti ad apparato boccale pungente-succhiatore, di cui si servono per perforare la superficie delle foglie e per sottrarre la linfa, provocando ingiallimenti e indebolendo la pianta. Si annidano solitamente sulla pagina inferiore della foglia.

Prodotti correlati

Scopri la soluzione »

SetWidth80-dorifora

Dorifora

Insetti ad apparato boccale masticatore. Sia le larve sia gli insetti adulti erodono le foglie fino a causare la completa defogliazione della pianta.

Prodotti correlati

Scopri la soluzione »

SetWidth80-lepidotteri

Lepidotteri

I lepidotteri sono insetti che creano danni alla pianta soprattutto negli stadi giovanili di sviluppo. Le larve si nutrono di foglie, di fusti e di germogli riducendo quindi la capacità della pianta di effettuare la fotosintesi clorofilliana.

Prodotti correlati

Scopri la soluzione »

SetWidth80-peronospora

Peronospora

Si manifesta con la comparsa sulla pagina superiore delle foglie di macchie giallastre che successivamente imbruniscono e con la formazione sulla pagina inferiore di una muffa biancastra.

Prodotti correlati

Scopri la soluzione »